Navigazione veloce

Nuovo murales allo Stadio Speroni opera di studenti del Liceo Artistico Candiani

image_pdf

Un nuovo murales abbellisce lo stadio Speroni di Busto Arsizio: lo hanno realizzato gli studenti della classe terza VS (sez. scenografia) del liceo Artistico Candiani, guidati dal professor Francesco Marelli, nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’Aurora Pro Patria.

Il sindaco Emanuele Antonelli, che ha inaugurato l’opera lo scorso 5 dicembre, ha ringraziato i diciannove studenti e si è complimentato per la realizzazione dell’opera.

Un’esperienza didattica molto positiva per i ragazzi che hanno testato le loro capacità sul campo e un regalo per la città, la società e i tifosi.

“Ne abbiamo tanti di muri in città da sistemare” – ha dichiarato il sindaco  – “con il vostro talento potremmo renderli più belli, intanto il voto è per tutti un bel 10!”.

«I ragazzi- dice il professore Marelli- hanno tutti presentato proposte per questo lavoro, seguendo la traccia della “breccia”: far vedere da fuori quello che c’è all’interno. Il tema secondo me è bello perché non è un semplice “Forza Pro Patria” o una celebrazione del centenario, ma segue le logiche dell’apertura, dello specchio, del fare vedere dall’esterno un mondo interno. Ne è venuta fuori un’immagine che speriamo possa durare nell’immaginario, un lavoro che vuole colpire l’occhio già da lontano; per questo abbiamo scelto di farlo ad angolo. I ragazzi sono stati velocissimi ad ottobre a presentare le proposte, ne abbiamo scelto uno che crediamo si possa adattare bene allo spazio e al tema. Ammetto che fare un murales esterno in inverno non è stato facile, ma per fortuna il meteo ci ha graziato e abbiamo potuto portare a termine il lavoro». Molta soddisfazione da parte di Patrizia Testa, presidente della Pro, che ringrazia il Comune e il nostro Liceo per il loro impegno.

Complimenti, dunque, a tutti gli studenti e ai loro docenti.

(Foto tratte da www.varese7press.it e Varesenews.it)