25 Giugno 2021

Pedibustis

Il Liceo Artistico Statale Paolo Candiani – Coreutico Musicale Pina Bausch ha dato vita al progetto Pedibustis in seno alle iniziative PCTO.

Se sei amante dell’arte o un appassionato del patrimonio storico-artistico delle piccole città o semplicemente un curioso e ti piace fare passeggiate all’aria aperta a piedi o in bici, sei sulla pagina giusta!

Cos’è il progetto Pedibustis?

Il progetto Pedibustis è un itinerario storico- religioso di circa 20 km che comprende nove tappe di chiese presenti nelle zone periferiche della città di Busto Arsizio.

Come trovare le tappe del Pedibustis?

Le nove tappe del percorso Pedibustis le riconosci perché sono contrassegnate dal logo PEDIBUSTIS: piedini neri su sfondo bianco e giallo. 

Perché Pedibustis? 

Pedibus- perché le tappe dell’itinerario vanno raggiunte passeggiando a piedi, in bicicletta o in monopattino.– Bustis perché le tappe si trovano nella periferia di Busto Arsizio, in provincia di Varese.

Seguendo il logo lungo l’itinerario previsto, potrai scoprire dei tesori nascosti e visitare le chiesette meno conosciute, non solo dai turisti, ma anche da gran parte dei bustocchi (gli abitanti di Busto Arsizio). Qual è lo scopo del progetto Pedibustis? Mettere al centro la periferia.

Quando?

L’inaugurazione inizialmente era prevista per il 21 marzo 2021. A causa della situazione pandemica da COVID-19 e alle disposizioni attuate per limitare il contagio, l’inaugurazione è stata posticipata a domenica 15 maggio con replica il 6 giugno 2021.

Perché è nato il progetto Pedibustis 

L’itinerario religioso ha uno scopo ben preciso: riscoprire – o scoprire per la prima volta – monumenti storici dislocati un po’ al confine della città, in quelli che sono i quartieri periferici di Busto Arsizio. L’intento del progetto è in primis quello di risvegliare l’attenzione sul patrimonio storico-locale, attraverso il cammino dell’uomo, dentro e fuori di sé.

Come si articola il progetto Pedibustis

Il progetto Pedibustis ha un ampio respiro e non si ferma unicamente alla creazione di un percorso ciclo-pedonale in 9 tappe tra luoghi poco noti (o raramente aperti al pubblico) di Busto Arsizio (centro e periferia del Comune) identificati con edifici religiosi significativi dal punto di vista artistico e sociale sul modello delle grandi vie di pellegrinaggio ha visto gli alunni del Liceo Artistico Statale Paolo Candiani – Coreutico Musicale Pina Bausch di Busto Arsizio impegnati nella:

  • Creazione di materiale illustrativo (cartoline, questo blog, materiale audiovisivo e tanto tanto altro) a supporto dell’iniziativa.
  • Creazione del logo per la realizzazione dell’annullo filatelico (in carico all’Istituto).
  • Preparazione di gruppi di allievi che si trasformeranno in “apprendisti ciceroni”, cioè guideranno i visitatori alla scoperta dei singoli monumenti.
  • Preparazione di gruppi di allievi che si esibiranno con strumenti e voci in organici ridottissimi (duetti, trii, quartetti) all’interno delle chiese, interpretando brani contemporanei al periodo della chiesa che li ospita.
  • Realizzazione di un libretto per le credenziali, la Charta Peregrini: ogni pellegrino riceverà sulla sua Charta Peregrini un timbro per ogni chiesa che ha visitato. 

Al termine il pellegrino raccoglierà i nove timbri che saranno la testimonianza e il ricordo dell’itinerario percorso nella sua completezza: questo permetterà di ricevere sconti presso gli esercizi della città di Busto Arsizio che hanno aderito all’iniziativa. 

Dove ritirare la Charta Peregrini?

La Charta Peregrini può essere ritirata presso il centro Stoà di Busto Arsizio che si trova in via Tettamanti, 4

Quali sono gli obiettivi del progetto Pedibustis?

  • Far conoscere attraverso lo studio e le visite guidate il territorio di Busto, i suoi  quartieri, ciascuno dei quali ricco di testimonianze storico-sociali; 
  • Sensibilizzare la cittadinanza (e non solo) sull’importanza della conservazione del patrimonio e tramandarsi della memoria storico-artistica della città; 
  • Stimolare l’attività fisica attraverso itinerari che si possono percorrere ricorrendo a mezzi green e soprattutto a piedi; 
  • Incentivare la socialità attraverso la formula del “cammino di gruppo” come reazione positiva e resiliente alla sedentarietà e all’isolamento dovuti ai lockdown che abbiamo vissuto e che viviamo periodicamente da un anno a questa parte; 
  • Dare vita all’iniziativa “cammino locale” per valorizzare brevi itinerari della nostra città da a piedi  e/o in bicicletta; 
  • Identificare il rilievo GPS di nuovi percorsi;
  • Divulgare la cultura locale dando particolare risalto agli edifici religiosi in quanto testimonianza di un popolo e patrimonio artistico-culturale di valore inestimabile ;
  • Sensibilizzare le amministrazioni locali, affinché sia migliorata la sicurezza e la  percorribilità delle strade a piedi o in bici e magari portino alla creazione di percorsi ciclo-pedonali. 

Le classi coinvolte nel progetto

In modo trasversale sono stati coinvolti tutti gli alunni del Liceo Artistico e del Liceo Musicale (dalla prima alla quinta). In particolare hanno partecipato al progetto Pedibustis le seguenti classi: 1^G, 3^ AS, 4^ AD, 5^ D, 4^M dell’anno scolastico 2020/2021

Le 9 tappe del Progetto Pedibustis

Sei curioso di percorrere virtualmente l’itinerario Pedibustis? 

Clicca su ogni tappa e scopri la storia, l’architettura e i tesori che si nascondono all’interno delle nove chiese sparse nella periferia di Busto Arsizio!

1. SANTA MARIA DI PIAZZA
2. CHIESA DI SAN ROCCO
3. CHIESA DI MADONNA IN PRATO
4. CHIESA DI SAN BERNARDINO
5. CHIESA DI MADONNA IN VERONCORA
6. CHIESA DI MADONNA IN CAMPAGNA
7. CHIESA SANTI APOSTOLI PIETRO E PAOLO
8. SAN GREGORIO MAGNO IN CAMPOSANTO 
9. CHIESA SANT’ANTONIO ABATE

Schede realizzate dalla classe 1G A.S. 2020/2021 con la supervisione della prof..ssa Marialisa Dones

Powered by Scuola Digitale | Proudly powered by WordPressHTML5CSS